10 commenti su “I miei film di Natale

  1. Già, meno male che esiste internet. Li ho visti tutti questi classici; ovviamente Botte di Natale l’ho visionato in TV qualche tempo fa. Mezzogiorno di fuoco è l’emblema di come si può girare un film western rimanendo fedeli alla classica unità di tempo e luogo di aristotelica memoria…😎 Buon 2010😎

  2. Vedo che continua la tua “vena western”….😉
    In effetti, però, una seconda visione ( a distanza così ravvicinata, poi ! ) di Botte di Natale non me la sarei aspettata !!! ;p

    Buon anno !!!

  3. che ci volete fare, se non ci fossero Bud e Terence sarebbe veramente un film da buttare (come lo è poi Trinità e Bambino… e adesso tocca a noi!)
    ma essendoci quei due miti, cambia il discorso e non di poco😀

  4. Conosco a memoria tutti i film di Bud e Terence. Botte di natale è stato però quel tornare alle origini un pò forzato, probabilmente voluto per scopi commerciali (non dei due protagonisti che secondo me lo hanno girato solo per tornare insieme), che non poteva avere la stessa verve degli altri “western” come Trinità.
    Comunque parliamo di due miti della mia infanzia, che tuttore rivedo sempre con lo stesso trasporto e le stesse risate.

  5. forse Bud Spencer non era molto convinto del progetto (e non a torto), mentre Terence Hill forse anche troppo in quanto era il regista e la sceneggiatura l’ha scritta suo figlio. però penso anch’io che se il film è venuto malino non sia perché erano in malafede, anzi…
    ma, come dicevo, gli perdono (quasi) tutto a questi due, per tutto quello che di fantastico hanno fatto in passato

  6. Ciao Brunez, volevo sapere cosa ne pensavi di Doc West, lo vedi come un Don Matteo nel west o come qualcosa di interessante?

    Sempre se l’hai visto😀

  7. sì l’ho visto, il ritorno di Terence Hill al western non era una cosa da lasciar perdere🙂

    allora, Doc West alla fin fine si è rivelato effettivamente un Don Matteo nel west, come dici tu, e a ciò hanno contribuito fortemente sia la natura televisiva della produzione sia tutto il solito buonismo-moralismo bambinesco a cui Terence Hill ci ha abituato negli ultimi vent’anni (da sto punto di vista Botte di Natale è anche peggio). nonostante tutto questo però devo dire che Doc West resta comunque un prodotto che è qualitativamente migliore rispetto allo standard delle fiction che offre Rai/Merdaset di sti tempi, quindi con tutte le riserve del caso mi è sembrata una cosa interessante.

  8. Pingback: 2010 in review « BrunezNet Journal

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...